• SPEDIZIONE GRATUITA
    PER ORDINI SUPERIORI A 99€

  • 10% DI SCONTO SE TI ISCRIVI ALLA NEWSLETTER RACINA


Cantina Graci

La Storia

Coltivano solo uve autoctone: Nerello Mascalese, Carricante e Catarratto con una grande attenzione alla sostenibilità. La coltivazione dei vigneti è certificata biologica, con selezioni attente e ricerca della piena maturità, limitando al minimo le rese in vigna. L’approccio in cantina è rigoroso, alla ricerca della precisione e della finezza. La vinificazione e l’affinamento avvengono in vasche di cemento, in tini e botti grandi prodotte con legno molto stagionato. 

Tutto il lavoro è volto a favorire la personalità dei vitigni, mantenendo intatte le differenze e le sfumature tra un’annata e l’altra, nella convinzione che solo soddisfacendo e rispettando l’espressione naturale di un grande territorio i vini possono avere il potenziale per evocare davvero emozione

Il Territorio
e i vigneti

Sono situati sul versante nord dell’Etna a Passopisciaro, una zona dove la viticoltura ha origini millenarie.

I vigneti si trovano ad un’altitudine compresa tra i 600 ei 1.000 metri slm in Contrada Arcurìa, in Contrada Feudo di Mezzo, in Contrada Muganazzi, in Contrada Santo Spirito e in Contrada Barbabecchi. La densità di impianto è compresa tra 6.000 e 10.000 ceppi per ettaro. Alcune delle viti sono sulle proprie radici, vale a dire non sono innestate.

Riconoscimenti

ExtraWine

90 punti, Graci Etna Bianco 2020

Bibenda

4 grappoli d’uva – Un vino di grande livello e spiccato pregio, Graci Etna Rosso 2018

James Suckling

93 punti, Etna Rosso Feudo di Mezzo 2017

Bibenda

5 grappoli d’uva – Un vino eccellente, Etna Rosso Arcuria 2019

I vini Graci

I vini Graci

Il vino è una cosa seria.

Abbiamo selezionato i migliori vini realizzati in un ecosistema unico al mondo, fatto da 133 Contrade. La nostra enoteca online è sempre alla ricerca di novità legate alla qualità e alla promozione del territorio etneo.